mercoledì 6 marzo 2013

SCUOLA SERALE PROFESSIONALE A MADERNO

Dal gennaio 1927 una scuola serale professionale fu istituita a Maderno, a cura del Dopo Lavoro locale, lanciata, fra gli altri, dal sig. Mario Gaioni che riguardava la meccanica, l’edilizia, la falegnameria e la decorazione. Gli Ingegneri Luigi Dubbini e Andrea Visioli vi sovrintendevano e si occupavano anche di ottenere finanziamenti da ditte locali come la Cartiera, la Tessitura Serica, l’Oleificio Sociale Benacense, la Banca S.Ercolano di Maderno ed i sigg. Visintini.
            Insegnanti furono i fratelli Giovanni e Fermo De Rossi.  Il primo insegnava “ornato” ed il secondo disegno tecnico.La Scuola era frequentata da circa 40 allievi provenienti anche dai paesi vicini come Gardone e Gargnano.
            Inizialmente la sua sede fu il Palazzo Gonzaga, successivamente furono usati i locali dell’ex Municipio in Piazza a Maderno ed infine quelli dell’Istituto Benamati dove si trovavano le scuole elementari. Purtroppo, con l’inizio dell’ultima guerra, quest’interessante iniziativa cessò la sua attività e non trovò, successivamente, persone che la sostennero o che capirono la sua   utilità pratica e sociale.
            Dal Giornale del Garda dell’11 novembre 1929, si apprende che il giorno precedente fu inaugurata nel Palazzo Gonzaga la mostra dei lavori di disegno eseguiti dagli allievi. Ai più meritevoli, che qui sotto sono elencati, furono distribuiti premi consistenti in libretti di risparmio sui quali vi erano depositate modeste somme, ma che avevano però un notevole significato d’apprezzamento del lavoro svolto.
I° Corso
1° premio a Perini Giovita (edilizia)  e Giovanelli Giuseppe (ornato)
2° premio a Tomasi Giuseppe (ornato) e Bertoldi Aldo (edilizia)
3° premio a Bertasio Bortolo (edilizia) e Ferrari Sigismondo (ornato)
4° premio a Bottura Natale (fabbri) e Pellegrini Battista (edilizia)
2° Corso
1° premio a Cappa Leone (edilizia), Pazzoli Giuseppe (ornato) e Bentivoglio Elio         
     (falegnami)
2° premio ad  Andreoli Pasquale (ornato) e Beretta Angelo (edilizia)
3° premio a Pilati Fausto (fabbri)
3° Corso
1° premio a Giovanelli Adolfo (ornato)
2° premio a De Rossi Fausto (ornato)
3° premio a Zuradelli Aldo (ornato)
4° premio a Benini Bruno (ornato)
5° premio a Sinibaldi Rocco (ornato) 
            Nello stesso anno ed in quelli successivi altri concittadini molto conosciuti per essersi affermati nelle loro attività lavorative, hanno frequentato con profitto questi corsi.
            Ne ricordiamo alcuni, che purtroppo ci hanno lasciato, fra i quali Costante Marsadri  e Vasco Belloni di Maderno, Savino Zuradelli e Adolfo Giovanelli di Toscolano.


                                                                                                    Andrea De Rossi


           

Nessun commento:

Posta un commento