sabato 9 marzo 2013

IL PIROSCAFO GARDA GIUNGE A MADERNO



Dall’archivio fotografico di A. De Rossi – foto n.235


     Il timbro postale, che annulla il francobollo posto sull’illustrazione della cartolina, porta la data del 1915, ma l’immagine riprodotta risale ad almeno 8-10 anni prima. Nella foto, in alto, si nota la villa che è sempre stata chiamata “Palazzina” con a fianco una piccola serra per custodire le piante più delicate. Sulla parte sinistra della foto,  si vedono le limonaie che alcuni anni dopo furono completamente demolite per far posto alle Ville Serenella e Carrobbio, mentre dietro la ciminiera del battello  spicca il Park Hotel, esercizio che fu aperto nel 1895 e chiuso dopo il 1910, che ora è un condominio.
  . Al bivio fra la nuova strada e Via Aquilani è stesa della biancheria, com’era abitudine in quell’epoca, anche perché il passaggio di veicoli era limitatissimo.
Il battello che sta transitando è il “Garda”, famoso per il particolare rumoroso motore che quando si avvicinava, lo ricordo personalmente, faceva vibrare tutti i vetri delle case.
                                                                             Andrea De Rossi

Nessun commento:

Posta un commento