mercoledì 23 novembre 2016

La Caserma "SERINI" di Montichiari


                                                                       Pietro Serini



Da giorni, su tutti i giornali, viene data la notizia che a Montichiari (BS) la popolazione non intende ospitare gli immigrati nella Caserma “SERINI”.
            Ho citato questo argomento soltanto per ricordare che l’intestatario di questa Caserma è la Medaglia d’Oro Maggiore PIETRO SERINI nato a Toscolano, in Via Trieste, il 16 aprile 1912. Il padre si chiamava Ferruccio e la madre Bonaspetti Serafina.
            Fu un noto pilota militare e quindi venne inviato nella zona di guerra dell’Africa Orientale  nel 1936. Nella 2^ guerra mondiale diventa Capitano e viene assegnato in Sicilia dove il suo aereo fu colpito dal fuoco di mitraglia nemico e dovette lanciarsi in mare dall’aereo in fiamme. Fu poi trasferito prima in Africa settentrionale e poi in Calabria.
            Questo valoroso pilota che il 25.6.1943 su un aereo Macchi 202, dopo aver intercettato una formazione di 150 quadrimotori tipo Boeng ed averne abbattuto alcuni, in collaborazione con altri piloti, il suo caccia venne colpito ed esploso in volo provocando la sua morte.
            L’eccezionale pilota è ricordato dal nostro Comune nella targa dei decorati di medaglia d’oro.
Nel mese di Maggio 2017 il Ministro dell'interno ha stabilito che questa Caserma divenuta "Centro permanente per i rimpatri" non accetterà immigrati se non quelli che saranno costretti ad espatriare.




Nessun commento:

Posta un commento