sabato 9 dicembre 2017

BANDA CITTADINA "Giuseppe Verdi"


L'attuale Banda Musicale  cittadina di Toscolano-Maderno "Giuseppe Verdi" ha assorbito le Bande di Maderno e Toscolano che si erano costituite entrambe verso la metà dell'800. Quella di Maderno, agli inizi del '900 si divise per ragioni politiche in due tronchi: una  clericale capeggiata da Don Fogari allora Parroco di Maderno e l'altra, liberale, sostenuta invece dal Comm.G.B. Bianchi che fu anche Sindaco di Maderno.
Fra i musicanti di Maderno vi fu allora una forte rivalità, i clericali denominati "besolèr" e quelli liberali chiamati invece "sganascèr".  Questi appellativi alludevano al fatto che i primi erano dei forti bevitori, mentre gli altri avevano la fama di essere dei grandi mangiatori. Secondo Giuseppe Zanardelli i componenti della Banda liberale, cioè quelli del Bianchi, erano portati a frequentare la Scuola di musica perchè per ogni loro presenza veniva loro dato un quarto di vino ed una lira. Secondo lo Stampais (che scrisse un libretto sull'argomenti) sembra che lo statista Giuseppe Zanardelli, che aveva la sua villa al Bornico, abbia convinto il Bianchi ad assumere la presidenza della Banda dei "sganasèr"
Nel 1910 le due Bande si sciolsero per costituire un unico Corpo Musicale. Diversi Maestri si sono succeduti nel tempo dando alla Banda grande notorietà e popolarità. La Banda Musicale partecipò e vinse in diversi concorsi diventando così famosa in tutta la provincia, grazie alla bravura dei suonatori ma anche alle capacità tecniche dei vari Direttori.



Nessun commento:

Posta un commento