mercoledì 16 marzo 2016

LUNARDI, PARTIGIANO UCCISO E POCO RICORDATO

Si tratta di ASTOLFO LUNARDI nato a Livorno nel 1891 ed abitante a Toscolano dal 1929 al 1934, dove gestiva, in Via Trento, un negozio di cartotecnica unitamente alla moglie ROMEGIALLI AMEDEA.
Decorato di medagliad'argento al valor militare quadagnata  nel campo nel corso della prima guerra mondiale.
Durante il periodo della Repubblica Sociale Italiana, creò una fitta rete di GAP, Gruppi di Azione Patriottica.
Braccato da vicino Lunardi avvertiva che l'avversario non gli dava tregua. Infatti il 6 gennaio 1944 venne arrestato, sottoposto a tortura ed il 5 febbraio si svolse il processo dal quale usci la sentenza della pena capitale, unitamente ad un altro partigiano, ufficiale cremonese,. certo Margheriti.
Il giorno 6 febbraio 1944 i due condannati vengono condotti al poligono di tiro di Mompiano e fucilati nella schiena-
Mons:Fappani scrive di lui:: "Aveva avversari ma non nemici. Per lui tutti sono fratelli e per tutti era lieto di donarsi...."

                                                                            

Nessun commento:

Posta un commento