martedì 1 luglio 2014

UN MOTTO LATINO ALL'ESTERNO EX MUNICIPIO



Sul basamento del terrazzo sovrastante l’ingresso principale nell’ex Municipio di Toscolano Maderno, edificio già appartenente al Comm. Ettore Bianchi, vi è, o meglio vi era, una scritta color rosso che il tempo e le intemperie hanno quasi completamente cancellato. Le uniche due parole che si possono ancora leggere sono:NULLA e LINEA. Per ragioni di lavoro ho frequentato per oltre quarant’anni questo edificio, ma non ho mai saputo dare un senso a questa frase spezzata e mai nessuno mi ha saputo dare informazioni in merito.
In questi giorni una persona mi ha chiesto a quale motto si riferisce questa scritta pensando, data la mia lunga frequentazione dell’ambiente, che io lo conoscessi.
In mio aiuto c’è stata la moderna tecnologia. Infatti, usando Internet, è stato sufficiente che io digitassi sul computer la parola NULLA che, automaticamente, mi sono apparsi diversi motti in latino ed uno che terminava con LINEA, ed è proprio quello che cercavo.
Si tratta di una frase celebre in latino che afferma: NULLA DIES SINE LINEA che Plinio il Vecchio attribuisce ad APELLE, pittore greco del IV secolo a.C. che significa che non si deve lasciar passare giorno senza tratteggiare col pennello qualche linea. Esortazione che deve essere intesa come diligenza nel compiere il proprio lavoro senza cullarsi sugli allori e senza sprecare il tempo che deve essere utilizzato per realizzare il meglio di se stessi.
Molto probabilmente tale motto fu posto a suo tempo dal proprietario  Comm. Ettore Bianchi che per diversi anni fu Direttore della Cartiera Maffizzoli e ricoprì anche importanti incarichi amministrativi presso alcune grandi società di quel tempo, fra cui la Mondadori, prima di trasferirsi definitivamente a Dro (Trento). Allo stesso ed ai suoi due fratelli Emilio e G.Battista è dedicata la Via Fratelli Bianchi che prima si chiamava Via Orti a Maderno. A questa famiglia appartenevano anche Beniamino, Caterina, Silvio e Andrea.

                                                                                                Andrea De Rossi

    

                                                                                              Andrea De Rossi

Nessun commento:

Posta un commento